In Primo Piano,Notizie

Chi afferma che è tornata la poliomielite?

22 Nov , 2016  

Gli allarmismi sul ritorno di malattie scomparse a causa della diminuzione delle coperture vaccinali sono quotidiani. Sotto i riflettori è oggi la poliomielite, una malattia che dal 1988, quando l’Assemblea Mondiale della Sanità ha lanciato la Global Polio Eradication Initiative, è sottoposta ad un accurato programma di sorveglianza di facile accesso, anche per i giornalisti: http://polioeradication.org/who-we-are/our-mission/

statistiche1Il sito è aggiornato ogni settimana e riporta che al 16 novembre 2016 i casi totali di malattia da virus selvaggio in tutto il mondo sono stati 32 (12 casi in Afghanistan, 4 in Nigeria e 16 in Pakistan) e 3 i casi da virus vaccinico, nel Laos. I casi totali di polio nel 2015 sono stati 74 (20 in Afghanistan e 54 in Pakistan) e 32 quelli provocati da virus vaccinico (7 in Guinea, 8 in Laos, 10 in Madagascar, 2 in Myanmar, 1 in Nigeria,2 in Pakistan, 2 in Ucraina).
http://polioeradication.org/polio-today/polio-now/this-week/

Non sono riportati casi di malattia né in Italia, né in Albania.

Non soddisfatti, abbiamo svolto una ricerca nella letteratura scientifica e abbiamo trovato un recente articolo https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4903009/  che descrive la vicenda di un bimbo albanese affetto da deficit immunitario che ha sviluppato la poliomielite paralitica associata al vaccino (VAPP), una nota reazione avversa dell’antipolio orale.

Non sappiamo se chi ha sostenuto la presenza della poliomielite al di là dell’Adriatico si riferisse a questo caso, ma non troviamo traccia di altre segnalazioni della malattia nei documenti ufficiali.

Vorremmo sapere se esistono dati che non sono resi pubblici, e questo sarebbe grave perché riteniamo che sia un diritto di tutti i cittadini avere l’accesso a informazioni complete ed esaurienti. Qualora non esistessero dati non pubblicati, e il numero reale dei casi è quello che abbiamo riferito, si tratterebbe dell’ennesimo torto alla vaccinazione, che non ha bisogno di allusioni, sottintesi e mistificazioni da parte di entusiastici tifosi, ma semplicemente della verità.

 


Torna su