sunIl 30 gennaio Kiera Driscoll, una bambina di 5 anni di Las Vegas, in apparente buona salute è morta dopo aver contratto l’influenza, nonostante fosse stata vaccinata. La notizia, rilanciata dall’agenzia di stampa ANSA, non fornisce altri particolari.

Nell’esprimere il nostro cordoglio, non possiamo non sottolineare che i vaccini non sempre sono efficaci (i ricercatori dei Center for Disease Control and Prevention affermano che l’efficacia del vaccino antinfluenzale di quest’anno è appena del 23%) né sicuri.

I ricercatori del Center for Desease Control della British Columbia hanno verificato che sono particolarmente vulnerabili al virus H1N1 proprio i pazienti che tutti gli anni, con regolarità, sono stati vaccinati contro l’influenza stagionale.
Nonostante la tragedia, il padre della piccola ha voluto lanciare un appello a tutti genitori perchè continuino ad immunizzare i figli; comprendiamo il suo dolore e crediamo che sia arrivato il momento di aprire un confronto reale sulle scelte più opportune per tutelare la salute dei bambini.

Alcune fonti esterne (internazionali) sull’argomento:
http://www.medicaldaily.com/pulse/flu-shot-fails-save-5-year-old-kiera-driscoll-getting-sick-dying-319672
http://abcnews.go.com/Health/year-girl-dies-catching-flu-vaccine/story?id=28526729