Notizie

Ma In Europa non sono sempre obbligatori

14 Ott , 2016  

Beatrice Lorenzin ha dichiarato al meeting dei ministri della salute di Bratislava: “Come la Francia, pensiamo che serva un allineamento dei calendari vaccinali a livello europeo, così come lavorare su una più diffusa promozione della cultura scientifica nel vecchio continente. Riscontriamo un sensibile calo della copertura vaccinale, anche contro l’influenza, che mette a rischio la salute delle nostre popolazioni”

Puntualmente l’AIFA ha iniziato la campagna vaccinale antinfluenzale. Anche per quest’anno, come sempre, si prevede che l’influenza sarà più violenta dell’anno precedente. Anche le previsioni della scorsa stagione erano catastrofiche, fonti ufficiali hanno parlato di una forma influenzale particolarmente grave, con un notevole aumento dei decessi.

In realtà apprendiamo che “la stagione influenzale 2015-2016 è stata caratterizzata da una bassa incidenza cumulativa (82 casi per 1.000 assistiti). Sono stati segnalati 89 casi gravi e 32 decessi da influenza” (contro i 485 casi gravi, dei quali 160 deceduti, della stagione precedente).

Come smentirsi da soli e non ricordare nemmeno quanto sostenuto in precedenza. Converrà allora rammentare, data la memoria corta, che nella maggior parte dei Paesi europei le vaccinazioni NON SONO OBBLIGATORIE. Ci sarà mai un “allineamento” del genere?

http://www.univadis.it/…

http://www.salute.gov.it/…

,


Torna su