Valutare l’efficacia della vaccinazione antinfluenzale non è semplice, a causa delle molte variabili da prendere in considerazione, prima tra tutte l’ impossibilità di distinguere tra influenza e sindrome influenzale senza test di laboratorio.

Una prospettiva interessante è offerta dallo studio di Lanzara e Segantini che pubblichiamo, ringraziando gli Autori per avere voluto condividere con noi il loro lavoro.

Vaccino e influenza stagionale

Gianandrea Lanzara , Sergio Segantini

Riassunto:

woman-studyingOgni anno la sindrome influenzale colpisce una ampia fetta di popolazione. Le conseguenze si traducono in disagi e costi elevati per tutta la comunità.
I casi di influenza (ILI) in Italia vengono monitorati attraverso l’osservazione di medici e pediatri di base volontari distribuiti sul territorio. Per stimare l’incidenza delle sindromi influenzali è necessario coinvolgere un campione di medici sentinella sufficiente a garantire la sorveglianza di almeno il 2% della popolazione.

Il nostro studio si propone di rilevare l’efficacia del vaccino antinfluenzale stagionale utilizzando le risposte di un segmento di popolazione che afferisce a due farmacie. Il nostro obiettivo è di studiare l’effetto su tutta la popolazione ma ottenere un campione coerente è per vari motivi impraticabile. Abbiamo scelto una sede inusuale come la Farmacia considerando comunque che i dati ricavati sono sbilanciati verso le donne e anziani.

Lo scopo è quello di osservare la relazione tra assunzione del vaccino anti-influenzale e l’avvenuta sindrome influenzale nel campione osservato.

Attraverso la compilazione di un semplice questionario distribuito in due farmacie della provincia di Firenze abbiamo raccolto 642 schede nei mesi di Maggio e Giugno 2013.

Abbiamo osservato che i risultati raccolti nelle due farmacie sono sufficientemente omogenei e che esiste una correlazione positiva tra la vaccinazione antinfluenzale stagionale e la sindrome influenzale. I vaccinati si sono ammalati di influenza con il 10% in più nei confronti dei non vaccinati, a parità di sesso e di età.

Scarica la Ricerca

Scarica la Ricerca