Vaccini e nuovi obblighi: il 2 settembre a Firenze la parola ad avvocati e giuristi

Approfondimenti,Rubriche

Herd immunity (immunità di gregge): compie 50 anni una delle teorie più discusse della medicina moderna

20 Set , 2017  

Per herd immunity si intende, in maniera molto semplificata, la protezione contro una malattia infettiva determinata dalla presenza di individui immuni nella comunità dove si vive. leggi…

  , , , , , ,

Lettere ad AsSIS,Rubriche

Cronaca e impressioni di un genitore volontario, Firenze 2 settembre

4 Set , 2017  

Mi sembra fosse ferragosto quando ho detto a Claudia: “Il 2 settembre? Certo che ci sono!”. Ero felice di poter dare una mano, seguivo AsSIS da un paio d’anni e quel convegno in ogni caso non me lo sarei mai perso! leggi…

  , , , , ,

Vaccini e nuovi obblighi: il 2 settembre a Firenze la parola ad avvocati e giuristi

2 Set , 2017  

Apertura registrazioni/accettazioni ore 13, convegno 14-19

Incombono le scadenze fissate dalla nuova legge che ha introdotto l’obbligo  per dieci vaccinazioni.
E per parlare proprio di questo il 2 settembre a  Firenze si terrà l’incontro pubblico nazionale dal titolo “Vaccini: tra nuovi  obblighi e diritto alla libertà di cura. Analisi e suggerimenti di avvocati e giuristi”
L’appuntamento è al teatro ObiHall in via Fabrizio De Andrè (angolo Lungarno Aldo Moro), dalle ore 14 alle 19.
Sarà un vero e proprio convegno operativo aperto a tutti i cittadini che farà  un’analisi ad ampio spettro di tutte le novità introdotte dalla legge che ha convertito il decreto Lorenzin. Si prenderanno inoltre in esame le possibilità e le situazioni di famiglie e genitori nei diversi contesti e nelle diverse Regioni. L’iniziativa è promossa dall’Associazione di Studi e Informazione sulla Salute (AsSIS) e dall’Associazione per la Medicina Centrata sulla Persona Onlus (AMCP), con la mediapartnership di Terra Nuova Edizioni.
Dopo il saluto iniziale dei presidenti delle associazioni organizzatrici, il  Dr. Eugenio Serravalle (Assis) e il Dr Paolo Roberti di Sarsina (Amcp), nonché  del vicedirettore di Terra Nuova, il Dr Nicholas Bawtree, prenderanno la parola  i relatori:

  • Avv. Fausto Gianelli, associazione Giuristi Democratici, che illustrerà le
    modifiche e le novità introdotte dalla nuova legge sull’obbligo vaccinali e le
    possibili interpretazioni
  • Dr. Luca Benci, giurista ed esperto di diritto sanitario, con un intervento
    su “Esclusione dalle scuole dell’infanzia e profili di costituzionalità”
  • Avv. Stefano De Paolis, responsabile area legale associazione AsSIS, che
    analizzerà la situazione nelle varie Regioni
  • Avv. Andrea Callaioli, area legale AsSIS, che toccherà la questione
    riguardante le segnalazioni ai Tribunali dei minori
  • Avv. Barbara Lorenzi, area legale associazione Vaccinare Informati, che
    interverrà sulla problematica delle sanzioni previste dalla legge per i
    genitori inadempienti
  • Avv. Gianluca Valeriani, area legale associazione Condav, con un intervento
    su “Danni da vaccino: cosa cambia per riconoscimenti e indennizzi”
  • Prof. Paolo Maddalena, vicepresidente emerito della Corte Costituzionale, che
    concluderà i lavori

Ormai incombono le scadenze fissate dalla nuova legge, secondo cui i bambini  che non hanno ricevuto le dieci vaccinazioni obbligatorie non possono frequentare asili nido e scuole dell’infanzia (0-6 anni). Per la fascia di età riconducibile alla scuola dell’obbligo (7-16 anni) la frequenza è permessa, ma saranno comminate sanzioni fino a 500 euro. Da sottolineare che dal testo della legge è sparita la parte che introduceva l’automatismo delle segnalazioni da parte delle Asl ai Tribunali dei minori, ma è rimasta di fatto (così come era prima) la facoltà per le Asl stesse di fare le segnalazioni qualora lo ritengano opportuno.   Tante poi le limitazioni in materia di formazione delle classi e tante le incombenze a carico delle scuole. E c’è chi continua a invocare l’esclusione dei bambini non vaccinati e solo parzialmente vaccinati anche dalla scuola dell’obbligo e la somministrazione vincolante anche per il personale scolastico.

Insomma, una situazione che ha visto la protesta e la mobilitazione in questi mesi di decine e decine di migliaia di famiglie e cittadini che invece invocano il diritto alla libertà di scelta.

L’appuntamento è dunque per il 2 settembre a Firenze per chiarirsi le idee sulla situazione e sulle possibili modalità per affrontarla.
Gli ingressi apriranno alle 13.30 per far confluire i partecipanti. È previsto per l’ingresso il contributo simbolico di 3 euro, che saranno raccolti da AsSIS e serviranno alla copertura parziale dei costi dell’
iniziativa.
Avranno la precedenza coloro che effettueranno la prenotazione online qui www.assis.it/firenze e che all’arrivo potranno presentare la stampa della conferma di prenotazione.

Per informazioni: segreteria@assis.it, addettostampa@assis.it o ufficiostampa@terranuova.it

  , , , , , , , , , , , , , , ,

Approfondimenti,In Primo Piano,Notizie

Gli esami prevaccinali

18 Ago , 2017  

a cura del dottor Maurizio Proietti e del dottor Eugenio Serravalle leggi…

  , , ,

Notizie

Trasmissione di virus da soggetti vaccinati a soggetti non vaccinati

7 Ago , 2017  

Molti genitori si interrogano sui rischi che un bambino appena vaccinato con MPRV trasmetta la malattia agli altri. leggi…

  ,

In Primo Piano,Notizie

Immunità di gregge: i CdC danno ragione ad AsSIS

28 Lug , 2017  

Il decreto Lorenzin è nato non per un’emergenza (negata dallo stesso Presidente Gentiloni) ma per l’urgenza rappresentata dal calo delle coperture vaccinali. leggi…

  , , ,

Comunicati

Le ragioni del movimento EU-VAX

25 Lug , 2017  

Centinaia di migliaia di persone in moltissime città, piccole e grandi, hanno manifestato, e continuano a farlo, contro il decreto che ha portato a 10 le vaccinazioni obbligatorie per i bambini. leggi…

  , , ,

Torna su