L’estate sta finendo recitava una famosissima canzone e il tempo di tornare a lavoro, si avvicina.

Solitamente, quando dobbiamo affrontare un cambiamento di ritmi di vita, che sia l’andare in vacanza, e quindi rallentare (si spera!), o il rientro a lavoro (e quindi l’accelerare, purtroppo!) ci focalizziamo molto sul corpo.

Penso ad esempio ai ben noti detox post Natale, al detox di primavera, alla dieta per la prova costume, al piano di integratori (vitamine, proteine, sali minerali, etc) per essere più concentrati ed energici in vista dei mesi invernali.

Tutto questo va bene, ma ci dimentichiamo sempre di un piccolo dettaglio, non da poco: la nostra salute emotiva.

Se emotivamente non stiamo bene, non staremo bene neppure fisicamente. E viceversa, ovviamente.

Quindi oggi non ti darò dei consigli ayurvedici su come preparare il tuo corpo al rientro a lavoro, ma su come preparare la tua emotività, se sei una tipologia ayurvedica (dosha) Vata, Pitta o Kapha.

I dosha in breve

 Prima di procedere però ti spiego brevemente cosa sono i dosha, uno dei cardini dell’Ayurveda.

Il termine Dosha deriva dalla radice “dushanat” che significa “impurità”.
Io però non amo definirli così, ma anzi mi piace pensarli come punti di forza, in un certo senso un mix di “ingredienti” che in percentuali diverse ci rendono unici e irripetibili.
Ogni Dosha gestisce svariate funzioni fisiologiche e metaboliche del corpo.

Vata: sistema nervoso, circolatorio, respiratorio, locomotore ed escretorio

Pitta: sistema digestivo, metabolismo, sistema endocrino, regolazione temperatura corporea

Kapha: contribuisce alla lubrificazione delle articolazioni, all’equilibrio dei fluidi a livello tessutale e cellulare, governa le pulsioni fondamentali (dormire, mangiare, riposare).

A livello mentale ed emotivo, la tipologia Vata è profondamente legata alla libertà: non può e non vuole sentirsi in gabbia o essere costretta a fare qualcosa.

La tipologia Pitta è intelligente, acuta, stratega. Ha autorevolezza, sicurezza, è ambiziosa, ama viaggiare, è competitiva, adora il lusso e le piace mettere in mostra il suo successo.

La tipologia Kapha è solitamente una persona pacata, costante e metodica, tollerante e spesso anche molto romantica.

 

Pulizia emotiva per il dosha Vata

Il temperamento ayurvedico di tipo Vata è emotivamente incline all’ansia e alla preoccupazione. Il rientro a lavoro potrebbe quindi essere vissuto come un evento molto stressante per questo tipo di persone.

L’Ayurveda ci indica una serie di pratiche che possono favorire una pulizia emotiva del dosha e quindi affrontare il rientro a lavoro con più serenità.

  • Pianificare e organizzare con cura la giornata e i pasti.

Vata tende a cadere nel caos e questo amplifica la sua ansia e lo stress. Evitiamo quindi di saltare i pasti o di mangiare ad orari sempre diversi. Pianifica e soprattutto rispetta i tuoi piani.

  • Meditare e praticare semplici tecniche di respirazione

Bastano 10 minuti di respirazione diaframmatica e di meditazione per calmare la mente agitata del temperamento Vata.

  • Scrivere un diario

La scrittura è una delle pratiche più efficaci per questo tipo di temperamento. Annota in quaderno o diario quello che succede nelle tue giornate, le tue sensazioni ed emozioni, il tuo dialogo interiore.

 

Pulizia emotiva per il dosha Pitta

 Il temperamento ayurvedico di tipo Pitta è emotivamente incline alla rabbia e al perfezionismo quando sottoposto a pressione. Il rientro a lavoro potrebbe quindi far emergere, nelle persone con questo temperamento, un eccessivo perfezionismo e la perdita di controllo.

L’Ayurveda ci indica una serie di pratiche che possono favorire una pulizia emotiva del dosha e quindi affrontare il rientro a lavoro con più calma.

  • Immergiti nella natura

Nelle ore più fresche una bella passeggiata in montagna, lungo fiumi o corsi di acqua e gite in bicicletta sono ideali per questo dosha. Pitta viene rilassato anche dall’acqua, per cui una bella nuotata in piscina o al mare (fino a che è possibile) a ritmo lento, aiutare questo temperamento a rilassarsi.

  • Contempla la natura.

Ammirare un tramonto, un paesaggio e la bellezza della Terra, farà emergere le emozioni che consumano questo temperamento (rabbia, perfezionismo, tendenza e dare la colpa agli altri) e le ripulirà. Vedrai che in questi momenti ti arriveranno soluzioni più gentili e pacate a problemi su qui avresti perso la pazienza.

 

Pulizia emotiva per il dosha Kapha

Il rientro a lavoro potrebbe comportare, per una persona di tipo Kapha (la tipologia mente-.corpo influenzata dagli elementi acqua e terra), una deriva nella pigrizia, nell’attaccamento e nell’avarizia, le principali problematiche che questo dosha affronta quando si trova in disequilibrio.

Se vi accorgete di non riuscire a mantenere le abitudini di sempre, di venir meno a impegni che solitamente rispettavate, allora correte ai ripari immediatamente. Come?

  • Meditate in movimento

Kapha deve mantenersi in movimento, quindi per lui la pratica della meditazione camminata è favolosa. Hai mai sentito parlare del BreathWalk?

Il Breathwalk è una tecnica rivitalizzante che abbina lo yoga i suoi esercizi di respirazione a un’altra forma di esercizio esercizio completo e salutare per il corpo e per la mente: la camminata.
Camminare calma i pensieri, mette in contatto con la natura e, in molte tradizioni, il cammino è un gesto collegato alla spiritualità e alla guarigione.

Il Breathwalk nasce nella tradizione del Kundalini Yoga come “camminata consapevole” che combina respirazione consapevole, camminata e meditazione.

  • Premiati con qualcosa diverso dal cibo

Kapha ha bisogno di coccolarsi e premiarsi, ma tende a prendere peso facilmente. Per premiarti quando mantieni fede ai tuoi impegni e non scivoli nell’indolenza scegli qualcosa di diverso: un massaggio, una manicure, un biglietto per il cinema, per uno spettacolo. Insomma anche qui, tenetevi in movimento, scegliete premi dinamici.


Puoi praticare questi consigli e queste pratiche non solo per il rientro a lavoro, ma in qualunque momento più stressante e impegnativo della tua giornata e della tua vita.