SALUTOGENSI

La Salutogenesi (termine coniato da Aaron Antonovsky 1923-1994) è tutto ciò che crea salute ovvero tutto ciò che permette alle persone, anche in situazioni di forte avversità (un trauma, una malattia, la disabilità, precarie condizioni socioeconomiche, ecc), di compiere scelte consapevoli di salute utilizzando risorse (interne ed esterne), accrescendo le proprie resilienza e capacità pro-attiva.

L’OMS ha una nuova urgente priorità: la salute transgender
L’OMS ha una nuova urgente priorità: la salute transgender

L’OMS, con tutte le problematiche di salute che affliggono la popolazione mondiale, si affretta a stilare linee guida sulla salute transgender. Anche questa volta senza un dibattito scientifico aperto e privo di falsi moralismi si sta procedendo contro natura proponendo la somministrazione indiscriminata di ormoni bloccanti la pubertà fino ai bambini e negando quella che dovrebbe essere un’ovvietà: maschi e femmine sono biologicamente diversi. Riflessioni della dott.ssa Patrizia Gentilini

leggi tutto
Buon asilo nido, ma non per tutti
Buon asilo nido, ma non per tutti

 “I bimbi devono stare insieme agli altri bimbi!” Così dicono spesso le mamme che decidono di mandare il proprio figlio all’asilo nido. Vero, ma da quale età i bambini devono iniziare a socializzare? Quando inizia il loro bisogno di stabilire relazioni con i coetanei?...

leggi tutto
Pfizer ha proposto un modulo di consenso male informato alle donne incinte nella sperimentazione del nuovo vaccino RSV
Pfizer ha proposto un modulo di consenso male informato alle donne incinte nella sperimentazione del nuovo vaccino RSV

Sia GSK che Pfizer stavano sviluppando vaccini per le donne incinta contro il virus respiratorio sinciziale RSV.
Glaxo decise di interrompere la sperimentazione dopo che emerse un possibile aumento di nascite pretermine e morti neonatali; Pfizer non l’Ha sospesa, anzi, ha prodotto un consenso DISinformato da fare venire i brividi.

leggi tutto
I MOLTI VOLTI DELLA TRISTEZZA
I MOLTI VOLTI DELLA TRISTEZZA

impariamo a riconoscere in noi e in chi ci sta vicino il malumore, la tristezza, l’amarezza dalla depressione che ha bisogno di cura. Evitiamo i rischi di MEDICALIZZARE ciò che fa parte dei sentimenti che, anche se dolorosi, rendono le persone più profonde e più vere; perché non c’è nulla di più alienante che negare dimora ad un sentimento doloroso in nome della felicità ad ogni costo. Una felicità estorta, esibita, vuota che rende ancora più soli.
La pandemia e le restrizioni imposte hanno pesato profondamente su molte persone, le riflessioni della dottoressa De Muri ci spronano a accettare ed affrontare a cuore aperto la sofferenza dentro noi e nell’altro.

leggi tutto

Resta collegato

Non perdere neanche un articolo dei nostri autori, seguici sui canali social o iscriverti alla nostra newsletter

Come Iscriversi

Archivio articoli

https://www.youtube.com/@assis3091

Aiutaci ad aiutarti

Newsletter

Se desideri restare aggiornato sulle nostre iniziative, registrati alla newsletter compilando i campi qui sotto:

Ho letto e accetto la Privacy Policy