L’OMS ha una nuova urgente priorità: la salute transgender

L’OMS, con tutte le problematiche di salute che affliggono la popolazione mondiale, si affretta a stilare linee guida sulla salute transgender. Anche questa volta senza un dibattito scientifico aperto e privo di falsi moralismi si sta procedendo contro natura proponendo la somministrazione indiscriminata di ormoni bloccanti la pubertà fino ai bambini e negando quella che dovrebbe essere un’ovvietà: maschi e femmine sono biologicamente diversi. Riflessioni della dott.ssa Patrizia Gentilini

Leggi di più