Tag: vaccino covid

La Corte Costituzionale ha dichiarato legittimo l’obbligo vaccinale smentendo persino i dati dell’Istituto Superiore di Sanità

La CMSi, dati dell’Istituto Superiore di Sanità alla mano, mostra come l’Avvocatura dello Stato abbia tratto in inganno la Consulta. Non è affatto rispettata la condizione prevista dalla nostra Costituzione per cui un trattamento sanitario obbligatorio per legge debba apportare beneficio diretto a chi vi si sottopone e beneficio indiretto preservando la salute degli altri, della collettività.
Secondo presupposto indispensabile è che il trattamento non incida negativamente sullo stato di salute di chi vi è assoggettato, anche su questo ci sarebbe da discutere…

Leggi di più

Risposta alle affermazioni della Società Italiana di Pediatria su vaccini e mascherine contro la covid nei bambini

Annamaria Staiano, presidente della società italiana di pediatria, ha invitato alla immunizzazione di massa perché i bambini a parer suo “rappresentano un serbatoio per il virus: possono sviluppare l’infezione e anche trasmetterla”.
L’affermazione è smentita dalla logica, oltre che dai dati scientifici, AsSIS insieme ad altre importanti associazioni ne illustra i motivi in una risposta aperta alla dottoressa

Leggi di più

L’immunità naturale da infezione di SARS-CoV-2 si riduce più velocemente dopo la vaccinazione

Il dott. Serravalle analizza un recentissimo studio effettuato sui bambini in cui si rileva non solo che i vaccini hanno efficacia negativa dopo alcuni mesi, come già chiarito diverse volte, ma anche che essi riducono la protezione fornita dall’immunità naturale. I non vaccinati mantengono più a lungo la protezione dall’infezione sars-cov-2 naturale precedente mentre i vaccinati presentano un’efficacia negativa molto prima. Se confermato i vaccinati avranno un’immunità naturale compromessa e saranno più vulnerabili alle reinfezioni con coronavirus e presumibilmente non solo.

Leggi di più

L’efficacia del vaccino covid nei bambini 5-11 anni è mediocre e diventa negativa dopo pochi mesi

La vaccinazione dei bambini da 5 a 11 anni non comporta un beneficio indiretto per la popolazione generale a causa della sua scarsa efficacia che non limita, dopo poche settimane dal completamento del ciclo vaccinale, la trasmissione del SARS-CoV-2. Non comporta benefici diretti nemmeno a chi la riceve, dal momento che i casi di COVID grave in questa fascia di età sono rarissimi se non sussistono gravi patologia croniche.

Leggi di più

Quanti casi di miocardite da vaccino? Ce lo dicono dalla Thailandia, con la sorveglianza attiva che manca in Italia

La letalità da COVID nei ragazzi sani è prossima allo zero. L’analisi degli studi, soprattutto dei pochi fatti utilizzando programmi di sorveglianza attiva, mostrano in questa categorie di persone un chiaro rischio di miocardite.
Il rapporto rischio beneficio è evidente, se si cerca davvero di conoscere l’entità del rischio.

Leggi di più
Caricamento in corso

Chi siamo

Archivio articoli

Aiutaci ad aiutarti

Newsletter

Se desideri restare aggiornato sulle nostre iniziative, registrati alla newsletter compilando i campi qui sotto:

Ho letto e accetto la Privacy Policy